BANDO DI SELEZIONE “L.O.V.E.”


 BANDO DI SELEZIONE indetto dall’ente promotore

IIS Aldini Valeriani Sirani  in cooperazione con ADi Associazione Docenti Italiani

Erasmus Plus KA 1 settore VET progetto n. 2014-1-IT01-KA102-000016– Annualità 2014-2016

 “LEARNING OUTCOMES VALIDATION according to ECVET” ( L.O.V.E.)

 BANDO PER LA SELEZIONE DI N. 64 PARTECIPANTI

1) Obiettivi

Il progetto intende  formare  insegnanti  esperti nell’utilizzo e progettazione  di unità  di risultati dell’apprendimento , secondo  i principi  ECVET,  in relazione agli stage che gli studenti effettuano nelle aziende del territorio.

Con il progetto si vuole :

  • 1) formare docenti esperti  in creazione di unità dei risultati di apprendimento
  • 2) diffondere tali strategie e metodi nelle scuole e reti di scuole coinvolte attraverso la creazione di gruppi di lavoro affiatati
  • 3) incentivare i docenti  a familiarizzare con  gli strumenti del tool kit ECVET  e con i forum appositi (“community of ECVET practices experts”.)
  • 4) incentivare approcci innovativi capaci di collegare gli apprendimenti formali e non formali, creando il maggior numero di collegamenti possibili tra scuole e aziende del territorio
  • 5) incentivare l’utilizzo di  approcci metodologici in grado di misurare le competenze ottenute dagli studenti in contesti extrascolastici e/o in attività formative non formali
  • 6) migliorare le competenze linguistiche dei docenti di tutte le discipline.
  • 7) Creare i presupposti per future collaborazioni che implichino fasi di formazione degli studenti all’estero basate sulle aree di sovrapposizione individuate dai partners nelle unità dei risultati di apprendimento create
  • 8) creare un consorzio di partner nazionali per future collaborazioni come descritto nelle nuove linee guida
  • 9) Associare all’ ADi tutti gli istituti nazionali ed esteri coinvolti nel progetto creando un gruppo fortemente affiatato in grado di portare avanti sul lungo periodo attività culturali importanti, attività didattiche innovative e attività di studio.

2) Destinatari

I partecipanti , in un numero complessivo di 64, verranno scelti tra i docenti delle scuole  secondarie superiori  tecniche  e professionali che hanno aderito al progetto e tra gli associati ADi.

3) Criteri e modalità di selezione dei destinatari

La procedura di candidatura prevede la compilazione di un questionario e la presentazione di CV in formato europeo .

La selezione verrà effettuata dall’ente promotore assieme alle scuole partner e all’ADi.

Saranno ammessi a partecipare alla mobilità all’estero i soggetti che dall’analisi dei CV e dei questionari  siano ritenuti idonei  e siano collocati in posizione utile fino ad esaurimento dei posti disponibili. Qualora un soggetto dovesse rinunciare, sarà inserito il soggetto che lo segue in graduatoria.

I criteri per la determinazione della graduatoria sono:

  • Personale Coinvolgimento in percorsi di alternanza scuola-lavoro come coordinatore delle attività, come tutor o come maestro di tirocinio (10 punti)
  • Disponibilità alla collaborazione durante tutte le fasi dell’iter progettuale attestabile tramite partecipazione attiva al forum specifico del progetto di ADi risorse  o tramite l’interessamento dimostrato mediante  scambio di mail durante tutta la fase progettuale o tramite la funzione di  supporto svolta dai singoli coordinatori del progetto delle singole scuole o reti di scuole che hanno mantenuto i contatti con l’ente promotore aiutandolo durante tutta la fase progettuale (10 punti)
  • Iscrizione al sito “community of ECVET practices experts” ( 10 punti)
  • Conoscenza (preferibilmente certificata, ex: Trinity College London, Goethe  Institut) della lingua inglese ( 3 punti)
  • Per i docenti: verrà data priorità ai docenti di materie tecniche, scientifiche o matematiche ( 2 punti)

4) Articolazione delle attività

  • Dal 1° dicembre 2014 : inizio della fase preparatoria tramite corsi di inglese on line, collaborazioni sul social network ADI, corsi preparatori in presenza su ECVET . Inizio della preparazione delle unità dei risultati di apprendimento secondo i principi ECVET
  • Entro dicembre 2014: selezione dei partecipanti, pubblicazione in ogni scuola della lista  dei partecipanti. Definizione delle date esatte delle mobilità.
  • Aprile- maggio 2015: fine della fase preparatoria, definizione dei singoli mobility agreement dei partecipanti, partenza dei primi flussi

5) Sedi e periodo di svolgimento della formazione all’estero

Il soggiorno  formativo all’estero della durata di una settimana si svolgerà nelle seguenti città secondo il seguente calendario indicativo e suscettibile di modifiche

Polonia (Zespol Szkol Administracyjno-Ekonomicznych, Gdynia-Danzica)  :  10 docenti visiteranno la scuola nella  seconda o terza settimana di ottobre 2015

Germania (  Georg-von-Langen Berufsbildende Schulen Holzminden, Kaufmännische Schulen 1 Villingen, Berufskolleg am Haspel Wuppertal):  25 docenti verranno ripartiti sulle tre scuole nei mesi aprile-maggio 2015, 5 docenti andranno ad Holzminden ad aprile 2016

Turchia (Buca Teknik ve Endüstri Meslek Lisesi, Izmir)  : 12 docenti visiteranno la scuola nella prima settimana di marzo 2016

Romania (LICEUL TEHNOLOGIC “VASILE SAV”   Roman)     : 12 docenti visiteranno la scuola nella prima settimana di novembre 2015

6) Modalità di presentazione della domanda

Gli interessati dovranno presentare entro il 21 dicembre 2014, a pena di esclusione:

  1. a) Il questionario scaricabile dal sito compilato in ogni sua parte ( Allegato n 2)
  2. b) CV in formato europeo

La documentazione deve essere inviata via mail al tutor ADi di riferimento per ciascuna scuola ( Allegato 1)

7) Certificazione

Al termine del progetto verrà rilasciato a ciascun partecipante un attestato di partecipazione che riferirà e comprenderà le attività realizzate nel periodo della mobilità e sarà rilasciato dall’ente promotore di concerto con i partner transnazionali di progetto.

Sarà rilasciato, altresì, l’Europass Mobility al fine di annotare le conoscenze e le abilità acquisite durante il periodo di tirocinio all’estero.

Durante il progetto verranno sperimentati alcuni elementi ECVET. Sono già stati sottoscritti Memorandum of Understanding con i partner esteri, inoltre i  docenti  (in consultazione con i loro formatori ADI e i referenti delle scuole estere ) saranno guidati  a individuare obiettivi di apprendimento da raggiungere durante la mobilità e a selezionare attività che li aiutino  a raggiungere gli obiettivi individuati . I docenti verranno anche invitati a descrivere, in collaborazione coi partner esteri, tramite quali indicatori potranno misurare il proprio apprendimento, al fine di renderli protagonisti dell’intero percorso formativo e valutativo.