Attività


  • RominaMaster ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Gruppo di discussione Changing with the Climate 5 anni, 8 mesi fa

    Una proposta per iniziare: non è nuova l’idea di spegnrere le luci a scuola per il risparmio energetico (vedi link allegato) tuttavia nessuno ha pensato di calcolare anche quanta CO2 si emette in meno se, in ogni spostamento delle classi nei laboratori, si spegne la luce nella classe. Tra l’altro mediamente i laboratori sono meglio illuminati delle aule, quindi per una luce che si spegne nell’aula non è detto che se ne accenda una in laboratorio. Si potrebbe, con una campagna promossa nella scuola intera e non per una sola classe, far partire un periodo di monitoraggio. Penso ad esempio di misurare i consumi elettrici di un mese di scuola (leggendo banalmente il contatore) e misurare il mese successivo quando tutti saranno stati invitati a questo gesto semplice magari affidato al chiudifila. Il calcolo della CO2, invece potrebbe essere affrontato con una classe seconda del biennio sapendo che 1 KWh produce dagli 0,4 agli 0,6 Kg di CO2 e facendo il confronto tra prima e dopo il comportamento virtuoso. La sfida vera, comunque, sarebbe quella di dimostrare che la CO2 influenza in maniera determinante il riscaldamento globale, cosa che non sembra essere dimostrata…

    • Meglio sarebbe se il contatore distinguesse tra consumo elettrico per l’illuminazione e consumi elettrici per altre attività che, in un solo mese di scuola, potrebbero rendere la misura non significativa (penso all’uso di macchine nei laboratori di meccanica o a qualche forma di riscaldamento o altro il cui consumo è fluttuante nel tempo). Altrimenti si dovrebbe coprire un arco di tempo molto più lungo.

      • in alcune scuole so che hanno dato ad alcuni ragazzi incarichi, in maniera formale, riguardanti proprio queste cose : devono sorvegliare che le luci vengano spente, che i bidoni della raccolta differenziata vengano usati correttamente ecc ecc

        • sulla rivista Linx ho trovato un sito stupendo…ma un po’ troppo complesso per il biennio , il link è questo : http://cleanenergy.harvard.edu, è un esempio di citizen science,si tratta di un gioco ludico rivolto a tutti che però aiuta i ricercatori e la ricerca. Questo sito in particolare è rivolto ai chimici e si occupa di trovare nuove molecole fotosensibili per pannelli fotovoltaici