8 aprile 2009

Ammissione agli Esami di Stato: Indietro Tutta!

Indietro Tutta!

br9_esami

Esami di Stato: saranno ammessi i candidati con la “media del 6”

Nella serata del 7 aprile un laconico comunicato del MIUR ha annunciato che per l’anno scolastico 2008-2009 non entreranno in vigore i nuovi criteri di ammissione all’Esame di Stato che prevedevano una votazione non inferiore a 6/10 in ciascuna disciplina. Permarrà la precedente norma varata dal ministro Fioroni della media del 6. L’ADi aveva espresso sconcerto per l’abitudine, non certo di oggi, di cambiare le regole in corso d’opera, e non può quindi che esprimere soddisfazione per questa decisione. D’altro canto però mantiene tutta la propria preoccupazione per l’incapacità del ministero, e più in generale di tutte le forze politiche, di affrontare i veri nodi dell’istruzione. Tra questi nodi vi è sicuramente anche quello del significato oggi dell’esame di stato, come è venuto riproponendo Giampaolo Sbarra nel suo recentissimo articolo Quousque tandem abutere patientia nostra?


Comunicato del MIUR

Emanata Ordinanza Miur su Esami maturità.
Ritorna la pubblicazione finale del punteggio.

Roma, 7 aprile 2009

Il Miur ha emanato oggi l’Ordinanza ministeriale relativa all’Esame di Stato per la scuola secondaria di secondo grado. Nell’Ordinanza si fissano le regole per l’ammissione all’esame per il corrente anno scolastico.
In attesa del perfezionamento del regolamento sulla valutazione degli studenti, saranno ammessi all’esame gli studenti con una media non inferiore a 6.
Nel provvedimento viene confermato che con l’insufficienza nel voto di condotta lo studente non sarà ammesso alla maturità.
Viene reintrodotta la pubblicazione del punteggio finale nell’albo dell’istituto sede della commissione

Print Friendly

Show Buttons
Hide Buttons